21 mag – L’ANVGD di Verona porta il cinema italiano a Fiume

La Comunità degli Italiani di Fiume si appresta ad ospitare la seconda edizione della mini rassegna “Da Ovest ad Est: Uno sguardo sul cinema Italiano”, in programma dal 23 al 26 maggio. L’iniziativa, promossa dal Comitato Provinciale ANVGD di Verona (Associazione Nazionale Venezia Giulia Dalmazia), organizzata in collaborazione con la CI locale, l’Unione Italiana e la Città di Fiume, ha come fine una migliore conoscenza della cinematografia italiana nonché un approfondimento dell’evoluzione sociale e culturale dell’Italia.

Si avrà così occasione di assistere a “La cena per farli conoscere” di Pupi Avati, pellicola che avrà l’onore di inaugurare la manifestazione venerdì alle ore 17.30, a cui farà seguito (ore 20) “La sconosciuta” di Giuseppe Tornatore. Sabato 24 (ore 18) è in programma la presentazione del libro di Angelo Picariello “Capuozzo, accontenta questo ragazzo”, imperniato sulla vita di Giovanni Palatucci, ultimo questore italiano di Fiume. L’appuntamento con i film prosegue domenica (ore 17.30) con “La giusta distanza”, per la regia di Carlo Mazzacurati e (ore 20) “La ragazza del lago”, diretto da Andrea Malaioli. La mattinata di lunedì, 26 maggio, è dedicata ai bambini. Alle ore 10 è prevista la proiezione del film "Kirikù e gli animali selvaggi” di Michel Acelot, a cui farà seguito (ore 11) la premiazione del concorso “Critico in erba” rivolto agli alunni delle scuole elementari di Fiume, giunto quest’anno alla quarta edizione. Nel pomeriggio, (ore 17.30) si potrà assistere alla pellicola di Vittorio e Paolo Taviani “La masseria delle allodole” mentre a conclusione della rassegna sarà proiettato il lavoro di Silvio Soldini “Giorni e nuvole”.
I film saranno presentati da Maria Luisa Budicin, vicepresidente del Comitato ANVGD di Verona, e da Melita Sciucca della CI di Fiume. Ingresso libero a tutti gli appuntamenti.

 

fonte La Voce del Popolo