09 set – Incontro FederEsuli-Governo al Viminale

Una delegazione della Federazione delle Associazioni degli Esuli Istriani Fiumani e Dalmati (che rappresenta il Libero Comune di Fiume in Esilio, l'Associazione Dalmati nel Mondo, l'Associazione Comunità Istriane e l'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia) ha incontrato oggi a Roma i vertici del Ministero dell’Interno al Viminale. La riunione, nell’ambito del Tavolo di trattative Governo-Esuli, ha toccato le problematiche ancora irrisolte su Cittadinanza e Anagrafe, sia a livello legislativo che amministrativo.

Dopo un approfondimento delle tematiche trattate e dato il clima di positiva collaborazione instauratosi, si è deciso di creare un gruppo di lavoro misto che prosegua il cammino verso un soluzione a breve su entrambi i fronti.

Sia la delegazione della FederEsuli che quella del Ministero hanno anche convenuto che un dialogo costruttivo è l’unica strada percorribile per portare concretamente a compimento il faticoso lavoro in difesa dei diritti degli Esuli e più in generale dell’identità italiana nell’Adriatico orientale.

Per gli Esuli all’incontro erano presenti il Vicepresidente della FederEsuli Lucio Toth, Elio Ricciardi per i Dalmati nel Mondo e il Segretario nazionale ANVGD Fabio Rocchi.