ANVGD - Sede nazionale Roma - Tel. 06 5816852 - Fax 06 6220 7985 - Email info@anvgd.it

 

IL VIDEO DELLA SETTIMANA

A Simone Cristicchi l’onore di aprire ad Andria, il 21 agosto scorso alle 21.30 in Piazza Duomo, il Festival Castel dei Mondi con il suo apprezzato musical civile «Magazzino 18» scritto insieme con il giornalista Jan Bernas. «La Puglia ha accolto numerosi esuli e campi profughi – ha raccontato ai giornalisti Cristicchi –. Questo è uno spettacolo di pace in cui si riconosce il simile che ha subito un torto, è un po’ come guardarsi allo specchio». A due giorni dal primo appuntamento con il Festival Castel dei Mondi, i biglietti erano già tutti esauriti: grande folla attenta ad assistere e forti impressioni, come ha scritto su www.andrialive.it un’insegnante di Storia nei licei, Lucia M. M. Olivieri: «Imbarazzo. È questa la sensazione prevalente che mi ha lasciato lo spettacolo di Simone Cristicchi, andato in scena ieri 21 agosto in piazza Duomo ad Andria. Coinvolge, emoziona, fa riflettere…e imbarazza». L’imbarazzo di scoprire la storia di «una civiltà dispersa, con le sue radici e le sue tradizioni: nel magazzino 18 riposa, non in pace, la vita quotidiana dei dimenticati, di fantasmi che solo di recente hanno avuto voce» 

Rassegna stampa

Home
L'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, fondata nel 1947, è la maggiore rappresentante sul territorio nazionale degli italiani fuggiti dall'Istria, da Fiume e dalla Dalmazia al termine della seconda guerra mondiale sotto la spinta della pulizia etnica delle milizie jugoslave e lo spettro delle foibe; ne derivò l'esodo di 350.000 persone di ogni ceto sociale e la morte violenta di migliaia di innocenti nelle foibe . A 60 anni da quegli eventi, prima e seconda generazione degli Esuli istriani, fiumani e dalmati in tutta Italia collaborano e si confrontano per il riaffioramento di quella pagina di storia italiana negata per decenni per motivi di politica internazionale. Ne consegue anche la battaglia quotidiana per il mantenimento dei valori culturali e tradizionali di quelle terre a cui sono stati strappati, agevolata dalla Legge 92/2004 di istituzione del Giorno del Ricordo che ogni 10 febbraio riporta sotto i riflettori quei dolorosi eventi ma nel contempo anche i valori di identità nazionale a cui gli Esuli istriani, fiumani e dalmati sono legati, e fa del Giorno del Ricordo un momento di riflessione per tutta la Nazione, in cui le parole foibe ed esodo istriano, fiumano e dalmata vengono ravvivate nel loro significato più drammaticamente profondo ma nel contempo in una fiduciosa prospettiva per il futuro.
  Da questa home page potrete accedere alle varie sezioni informative dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. 
Potete collegarvi online con la Sede nazionale di Roma dell'ANVGD utilizzando il sistema Skype e inserendo fra i vostri contatti la denominazione anvgd.nazionale.

Se volete cercare su internet ulteriori informazioni, indicate queste
parole chiave in un qualsiasi motore di ricerca:
- Giorno del Ricordo
- Esodo giuliano-dalmata
- Foibe



 
| More