ANVGD - Sede Nazionale: via Liberiana, 17/c, 00185 Roma - Segreteria di presidenza: Via Milano, 22, 34122 Trieste - tel 040 366877 - fax 040 3483069 - info@anvgd.it

 

IL VIDEO DELLA SETTIMANA

Storia dell’Istria e della sua gente è il titolo di un programma in quattro puntate realizzato per RaiUno da Anna Maria Mori nel 1993. Ne riproponiamo la terza puntata, nel corso della quale la curatrice, nota scrittrice esule da Pola, intervista alcune significative personalità dell’esodo e della comunità italiana autoctona residente in quell’Istria che dai primi anni Novanta stava per conoscere nuove trasformazioni statuali dal disfacimento della Jugoslavia. Compaiono nella puntata anche esponenti di punta della cultura dell’area giuliana come Elio Apih, Guido Miglia, Claudio Magris e Loredana Bogliun, nelle cui considerazioni si riflette tutta la storia pregressa ed anche le speranze scaturite da un inedito, auspicato processo di democratizzazione dei Paesi sorti dalle ceneri della Federativa titoista. Sono trascorsi più di vent’anni dalla messa in onda di quel programma, ma resta indubitabilmente necessario ricordare i passaggi, spesso complessi, che hanno contribuito all’evoluzione delle condizioni politiche, giuridiche e culturali nell’Istria da allora divisa tra Slovenia e Croazia, nonché rammemorare l’entità dei drammi vissuti dagli italiani di quei territori la cui straordinaria bellezza – di contro – la stessa Anna Maria Mori ha, negli anni successivi, magistralmente descritto e ripensato nei suoi libri.

Rassegna stampa

Home
L'Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, fondata nel 1947, è la maggiore rappresentante sul territorio nazionale degli italiani fuggiti dall'Istria, da Fiume e dalla Dalmazia al termine della seconda guerra mondiale sotto la spinta della pulizia etnica delle milizie jugoslave e lo spettro delle foibe; ne derivò l'esodo di 350.000 persone di ogni ceto sociale e la morte violenta di migliaia di innocenti nelle foibe . A 60 anni da quegli eventi, prima e seconda generazione degli Esuli istriani, fiumani e dalmati in tutta Italia collaborano e si confrontano per il riaffioramento di quella pagina di storia italiana negata per decenni per motivi di politica internazionale. Ne consegue anche la battaglia quotidiana per il mantenimento dei valori culturali e tradizionali di quelle terre a cui sono stati strappati, agevolata dalla Legge 92/2004 di istituzione del Giorno del Ricordo che ogni 10 febbraio riporta sotto i riflettori quei dolorosi eventi ma nel contempo anche i valori di identità nazionale a cui gli Esuli istriani, fiumani e dalmati sono legati, e fa del Giorno del Ricordo un momento di riflessione per tutta la Nazione, in cui le parole foibe ed esodo istriano, fiumano e dalmata vengono ravvivate nel loro significato più drammaticamente profondo ma nel contempo in una fiduciosa prospettiva per il futuro.
  Da questa home page potrete accedere alle varie sezioni informative dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia. 
Potete collegarvi online con la Sede nazionale di Roma dell'ANVGD utilizzando il sistema Skype e inserendo fra i vostri contatti la denominazione anvgd.nazionale.

Se volete cercare su internet ulteriori informazioni, indicate queste
parole chiave in un qualsiasi motore di ricerca:
- Giorno del Ricordo
- Esodo giuliano-dalmata
- Foibe



 
| More