ANVGD - Sede Nazionale: via Liberiana, 17/c, 00185 Roma - Segreteria di presidenza: Via Milano, 22, 34122 Trieste - tel 040 366877 - fax 040 3483069 - info@anvgd.it

Tartini 2020 (programma 2015 - 2020)

 

Fin dall’estate del 2014 è in corso di realizzazione il progetto culturale che viene qui sotto descritto. L’occasione d’incontro col Comitato di Padova dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia fu l’inaugurazione del busto di Tartini dell’artista G. Aricò di fronte alla chiesa di S. Caterina d’Alessandria, nella quale è sepolto Tartini. Il fortunato incontro è maturato in un partenariato per la realizzazione delle parti di comune interesse del progetto “Tartini 2020”.

Obiettivo generale del progetto: sviluppare, approfondire e diffondere capillarmente la conoscenza dell’opera musicale e teorica di Giuseppe Tartini fino a rendere questa figura una permanente risorsa culturale, in grado fra l’altro di richiamare l’attenzione sulla storia della civiltà veneta nella regione istro-dalmata.

Ciò si intende conseguire realizzando azioni che conducano da qui al 2020 (250mo anniversario della morte) ed oltre, ad una diffusa conoscenza di Tartini, alla pubblicazione di tutte le opere musicali in forma digitale e cartacea e alla sua valorizzazione entro la cultura regionale, nazionale ed internazionale.

A tale scopo sono stati già formati alcuni comitati (Comitato scientifico-organizzativo, Comitato scientifico per l’edizione delle opere e Comitato scientifico per il progetto museale) e vari partenariati, fra i quali si segnala quello con il Comitato di Padova dell’Associazione Nazionale Venezia-Giulia e Dalmazia, presieduto dalla prof. Italia Giacca.

 

Parte prima: azioni dirette alla conoscenza e all’esecuzione del repertorio tartiniano

 

- Masterclass e seminari sulla musica di Giuseppe Tartini

Anno 2014: Masterclass di Sigiswald Kuijken (realizzato il 4 e 5 dicembre 2014)

Anno 2015: Masterclass di G. Berutti (realizzato il 29-30 agosto 2015)

Masterclass di Chiara Banchini, con la partecipazione dei Dr. Ric. Gregorio Carraro e Guido Viverit (programmato per il 23-24 novembre 2015)

- Programmazione musicale in collaborazione con Orchestra di Padova e del Veneto, Associazione veneta amici della musica, Solisti veneti, Consorzio dei conservatori di musica del Veneto ed altri operatori.

Queste le iniziative già svolte:

2014: concerto finale della masterclass di S. Kuijken (5 dicembre)

2015: due concerti dei Solisti veneti, a Padova e Pirano, comprendenti l’esecuzione di un concerto recentemente scoperto da Margherita Canale (Dr. Ric. Università di Padova)

Iniziative in programma per il 2016:

realizzazione di un concerto-spettacolo a Padova interamente finanziato da Banca Annia (febbraio-marzo). Il concerto potrà essere replicato in altre località.

 

Parte seconda: iniziative scientifiche

 

- Edizione completa delle opere musicali di G. Tartini

Si tratta dell’azione più estesa nel tempo e di maggiore impatto sul lungo periodo, oltreché della più onerosa, trattandosi di un numero di testi, per la maggior parte inediti, che comprende circa 400 numeri di catalogo.

Durata del progetto: 10 anni

Inizio progetto: autunno 2015 – fine progetto ca. 2025

Stato: ottenuto il patrocinio scientifico all’Università di Padova (Dipartimento di studi scientifici e letterari), formato il comitato scientifico, determinato il programma editoriale generale, avviata una serie di incontri con autorità locali per l’individuazione delle risorse.

 

Da parte del Comune di Padova, Assessorato alla cultura, è stato preso l’impegno ad agire col sostegno dei deputati veneti, per ottenere l’inserimento del progetto fra le Edizioni nazionali del Ministero dei Beni culturali.

 

-Organizzazione nella primavera del 2020 di un congresso internazionale dedicato a Tartini e alla cultura musicale dell’Illuminismo, in collaborazione con l’Accademia galileiana.

Stato: realizzato un partenariato con l’Accademia galileiana di Padova per la realizzazione del Convegno internazionale dal 2010.

 

Parte terza: azioni dirette alla disseminazione delle conoscenze a livello sociale diffuso

 

- Promozione presso la Sovrintendenza scolastica territoriale di Padova e Rovigo della conoscenza della vita e dell’opera del Tartini nel contesto dell’Illuminismo europeo tramite corsi dedicati agli insegnanti delle scuole secondarie.

Stato: realizzato un partenariato con il dirigente scolastico provinciale, prof. Andrea Bergamo, per l’organizzazione dei primi seminari nel corso dell’a.s. 2016-2017.

I materiali didattici realizzati per questa iniziativa potranno essere pubblicati e diffusi sul web.

- Esplorazioni tartiniane. Questa azione si propone di formare un gruppo di giovani guide specializzate, in collaborazione con il Corso di laurea in Turismo culturale dell’Università di Padova e di avviare nell’autunno 2015 le prime ‘esplorazioni tartiniane’ per le scuole medie di primo e secondo grado e per gruppi turistici non scolastici formati grazie alla collaborazione col Settore Musei del Comune di Padova (Le esplorazioni tartiniane saranno collegate al Settore musei e all’iniziativa “Conosci il museo”).

Stato: sono state formate due guide in collaborazione col CDL in Progettazione del turismo culturale di Unipd. Questi giri turistici saranno disponibili a gruppi turistici interessati.

- Allestimento di una mostra documentaria permanente su Tartini e la musica dell’Illuminismo (si sottolinea che la mostra non riguarderà esclusivamente Tartini, ma più in generale la posizione del Veneto-centro musicale grazie alla presenza di personaggi di statura europea come G. Guadagni, G. Calegari, F.A. Vallotti, G. Ferrandini etc.).

Nel 2015 ci si è dedicati ad operazioni preliminari che vanno dal dimensionamento della mostra all’individuazione della sede, alla pre-selezione dei materiali espositivi che saranno in larga parte di natura figurativa (riproduzione delle opere a stampa, iconografia contemporanea, partiture in riproduzione o in originale), scientifico-didattica (sonogrammi con illustrazione dei fenomeni fisici studiati da Tartini, illustrazione dell’industria storica delle corde armoniche (nella quale Padova rappresentò uno dei centri maggiori insieme con Roma), strumenti musicali esemplificativi, riproduzione dell’arco tartiniano etc.) .

La dimensione economica del progetto non è ancora precisamente determinata.

Stato: ricerca della sede e ricerca dei materiali di base in corso. Relativamente alla sede, esiste la possibilità di destinarla al futuro Conservatorio “Pollini”, qualora gli venisse assegnato un edificio congruo, regolando la curatela e gestione della struttura in convenzione con la stessa istituzione grazie alla presenza presso quell’istituto di uno studioso di profilo internazionale.

- Realizzazione di un documentario su Giuseppe Tartini

La conoscenza di Tartini deve essere promossa anche attraverso mezzi che stanno avendo una crescente fortuna nella diffusione di massa, come la cinematografia documentaria.

Un lavoro che aspiri ad avere una diffusione non solo nazionale ma internazionale necessita un investimento finanziamento di circa 300.000 euro

Si immagina di poter contare sul prodotto e la sua diffusione entro il dicembre 2019.

Stato: colloqui in corso con produttore e regista, consultazioni con partner europei per possibili richieste di co-finanziamento sul programma Creative Europe della UE.

- coinvolgimento del mondo del jazz e della musica contemporanea nella produzione di progetti collegati a Tartini

- Progettazione e produzione di oggettistica tartiniana

La produzione di oggetti di interesse tartiniano sarà condotta sulla base di proposte formulate in collaborazione con professionisti del settore..

Le royalties derivanti dalla progettazione saranno destinate a cofinanziare la ricerca su Tartini.

Si propone inoltre di individuare dei punti-vendita qualificati (URP e Uffici turistici del Comune, Casa del Petrarca, Punto vendita dell’Università di Padova, punti vendita presso la Basilica dl Santo etc.)

Stato: sono in corso contatti preliminari. Si sottolinea tuttavia l’importanza strategica di questa azione ai fini della disseminazione.

 

Pubblicazioni divulgative

 

- Produzione di una breve monografia (ca. 70 pp. di testo più illustrazioni e indici) dedicata a Tartini e alla musica a Padova nel Settecento. Il modello della pubblicazione è la collana francese Découvertes della Gallimard.

Data di consegna dei testi: primavera 2016.

Per l’editore, la distribuzione e le condizioni economiche, si rimanda a quanto delineato in accordo con il Settore Musei del Comune di Padova.

 

- Pubblicazione in traduzione italiana di un estratto (tre capitoli) dalla biografia di G. Naumann, dedicati ai due anni e mezzo trascorsi a Padova come allievo di Tartini (Bruchstücke zur Biographie J.G. Naumann’s von A. G. Maißner, Erster Theil, Prag, Karl Barth1803).

Stato: è stata individuata la traduttrice e un Lyons Club padovano ha manifestato interesse a finanziare la traduzione.

 

Pubblicazioni scientifiche

- Pubblicazione degli atti del convegno internazionale del 2020.

 

Altri sotto-progetti correlati

 

- Partecipazione al premio internazionale discografico “Masi” per la realizzazione a cura di F. Guglielmo e S. Durante dell’edizione discografica dell’op. I di Giuseppe Tartini (Amsterdam 1734)

Stato: premio assegnato al progetto; realizzazione delle registrazioni e dell’apparato introduttivo in corso. Consegna prevista per Dicembre 2015.

 

È stata, infine, aperta una sottoscrizione, con l’invito a dare il proprio contributo sul ccp. n. 14888358 intestato a: A.N.V.G.D. COMIT.PROV.PADOVA specificando “PRO TARTINI”.

La situazione verrà aggiornata ad ogni circolare e le somme pervenute consegnate al prof. S. Durante, coordinatore del progetto, che provvederà a destinarle ai vari capitoli.

 

Dr. Prof. Sergio Durante

Il responsabile generale

 
| More